Revoca dell'Amministratore se non paga le utenze condominiali
  • 03/07/2017

Revoca dell'Amministratore se non paga le utenze condominiali

Buonasera, abbiamo avuto un distacco del riscaldamento a causa del mancato pagamento dell'importo alla società fornitrice da parte dell'Amministratore. Possiamo revocarlo, avendo noi correttamente pagato le nostre rate condominiali?

Qualora si venga a conoscenza del fatto che l’amministratore di condominio non ha adempiuto alle obbligazioni contratte nell’interesse dei suoi amministrati, tra cui certamente rientra il pagamento delle utenze condominiali, stante il compito specifico dell’amministratore di erogare le spese occorrenti per la manutenzione ordinaria delle parti comuni dell'edificio e per l'esercizio dei servizi comuni, sarà possibile per i condomini agire per la revoca del mandato conferito all’amministratore.  

 

La revoca potrà avvenire per via assembleare, ovvero giudiziale, anche per mano di un singolo condomino.  

 

In tale ultima ipotesi è necessario che il condomino ricorrente alleghi alla propria domanda giudiziale dati di fatto dai quali poter desumere inequivocabilmente la grave condotta tenuta dall’amministratore.

 

Indietro