La nostra esperienza professionale

Lo Studio di Avvocatura Armandola Marzano De Renzis, situato da oltre 35 anni in Roma al Corso Trieste 150, tratta questioni attinenti il Diritto Civile, con particolare esperienza nei settori di Diritto di Famiglia, Condominio, Successioni, Contratti e Locazioni, Recupero Crediti e Infortunistica stradale, nonché fattispecie in ambito di Diritto Penale.

Lo Studio Legale, fondato nel 1985 dagli Avvocati Roberto Armandola e Renata Marzano e successivamente integrato dagli Avvocati Massimiliano De Renzis e Valerio Armandola è specializzato nell’assistenza giudiziale e stragiudiziale civilistica.

Si avvale a far data dal 2015 della collaborazione professionale dell’Avv. Paolo Rosati per quanto attiene il Diritto Penale.

Correttezza, trasparenza e professionalità, sono i principi cardine dello Studio nei riguardi dei propri Assistiti, unitamente ad una presente e costante sollecitudine nello svolgimento del mandato professionale al fine anche di prevenire ed evitare il contenzioso e di risolvere in modo rapido e sattisfattivo le aspettative dei propri Clienti.

Gli Avvocati sono a turno presenti in studio, sia di mattina che di pomeriggio, e ricevono la Clientela previo appuntamento.

Lo Studio Legale offre altresì la possibilità di una consulenza on-line da remoto (Skype - Teams) a privati ed imprese che hanno bisogno di supporto in materia di diritto

Le ultime sentenze

23/11/2020

Cassazione Civile Ordinanza 21835/2020

Si ritiene assolutamente dovuto il danno per mancata locazione in conseguenza di infiltrazioni provenienti da parte comuni condominiali che rendono impossibile disporre dell'immobile

16/11/2020

Cassazione Civile Sentenza 21562/2020

La Cassazione chiarisce l'inquadramento dell'attività di affittacamere e la validità del regolamento condominiale nelle disposizione che limitano l'esercizio di attività commerciali o analoghe all'interno dello stabile

Le ultime consulenze

09/11/2020

Riconoscimento di paternità o maternità

Un breve focus sul riconscimento dello status di figlio e le relative azioni giudiziali esperibili atte ad ottenere il riconoscimento della paternità o maternità

12/10/2020

Una guida al Testamento Biologico (DAT)

Il testamento Biologico: dal 2018 è possibile indicare la volontà di ricevere o meno trattamenti sanitari per il futuro, qualora non si avesse più la necessaria condizione di capacità. Vediamo nel dettaglio in cosa consistono le Disposizione anticipate di trattamento (DAT)

Principali materie trattate

Lo studio